Resegup 2012

Sabato 2 giugno, giornata dei record…Il primo record viene stabilito dal tempo che dopo tanti giorni di pioggia ha presentato sul piatto di gara ben 35 gradi alla partenza.Secondo record dell’azzurro Golinelli che abbassa il record della corsa di 5 minuti.Terzo record quello degli atleti in preda a crampi determinati del caldo afoso.Alla partenza ci sono i 5 migliori atleti della zona, oltre a Golinelli si presentano al via nell’ordine,Gil Pintarelli, Maurizio Fenaroli, Stefano Butti  e Berlingheri Clemente.Golinelli da’ subito il ritmo e si presenta da solo al rifugio del Resegone seguito da Pintarelli e Fenaroli.La gara non riserva nulla di particolare nella discesa e le posizioni rimangono le stesse.L’aquila Fontana dopo un’ ottima salita soffre i crampi e deve vedere la sua posizione scalare inesorabilmente dietro.Finirò 129esimo ma calcolando le difficoltà lo reputo comunque un buon rsultato.Alla fine massaggi gratuiti e rientro a casa con le Gambe a pezzi.Questa al momento è stata la gara piu’ dura che ho fatto in assoluto!!!

 

Strafuso trail running

Appennino tosco emiliano provincia di Parma, terra di lupi e cinghiali, colli verdi e montagne arrotondate, gli animaletti primaverili che hanno già chiesto a madre natura il rimborso del biglietto per l’inizio in ritardo dello spettacolo primaverile.le previsioni non promettevano nulla di buono e in effetti al risveglio alle ore 7.00 di mattina alla canotta quasi immacolata Valetudo, ho dovuto sostituire la maglia maniche lunghe e il kway.Dalla mia casetta di Canetolo a Scurano ci separano 48 km che anche con l’auto diventano un’altra maratona di montagna.Sul posto si capisce fin da subito che il percorso verrà cambiato,la pioggia insiste e il fango sul tragitto originale sembra più un luogo per giochi tra ippopotami che un parco per liberare l’unica Aquila Valetudo in partenza.Circa 200 gli iscritti ma alla partenza si presentano solo in 166.Dall’originale 16,5 km si passa ad un 14 con diminuzione di dislivello per evitare problemi in cima.Inizia la corsa e subito sembra chiaro che sarà una lotta nel fango tra velocisti più che tra trail-Sky-runner…Io parto molto bene e come al solito troppo forte….faccio il primo anello in compagnia del mio vicino di casa nonchè caro amico Francesco Groppi dell’atletica Manara….Sembriamo, in salita allo stesso livello ma quando si va sul piano lui ha una marcia in più e le discese sono troppo poche per riprenderlo…lui và…mi dà un minuto abbondante e io tengo la mia posizione sprintando il sedicesimo posto con Spinelli Mario e chiudendo in 1 ora 8 minuti e 30 secondi.La corsa va a Costi Claudio Atletica Castelnuovo Monti(RE), secondo il solito Vignali Fabrizio del Casone Noceto e terzo Rinaldi Filippo del CUS Parma.Come al solito mi sono divertito un casino e sempre causa pioggia non ho giocato il jolly del tifo familiare.A casa mi aspettavano tutti gioiosi come sempre di vedermi ritornare zoppo e col fango fin sopra le orecchie.La meritata doccia e vicino al camino acceso(siamo a Maggio)la tavola imbandita con Tortelli ai funghi pergnoli, cinghiale, Lambrusco e la gioia della mia famiglia!!! Ciao Aquile in ascolto e ora sotto con gli allenamenti e il 27 a Marone(BS) a provare per la prima volta la Trentapassi….

Classifica strafuso trail running

http://www.montefuso.it/images/strafuso%20classifica%202012.pdf

Electric trail 2012

Grande gara, estremamente dura!!!

Una vera skyrace che ha messo alla prova tanti atleti partiti per fare un trail…
Vittoria di Paolo Bert, secondo Enzo Mersi e terzo un ottimo Maurizio Fenaroli, mio compagno di squadra.
Io nonostante i crampi negli ultimi 4 km che mi hanno fatto perdere almeno 9 posizioni mi sono piazzato 47° su 298 iscritti. Splendido modo per iniziare la stagione.
Alla prossima…e sotto con gli allenamenti!!

Classifica

Trail dei Castelli Langhirano – gara a coppie – 18 km/650m D+

Con il mio compagno di squadra Stefano ho intrapreso questa splendida esperienza…

Ci siamo iscritti a questa gara senza aver quasi mai corso assieme.
Ci siamo conosciuti alla Etna Marathon lo scorso novembre e avendo pressoche’ gli stessi tempi…..
Siamo partiti da Como per un viaggio di due ore dove abbiamo sparato cavolate tutto il viaggio, arrivo a Langhirano(PR),  ritiro pettorali e poi riscaldamento…
Alle 18 e 05 partenza controllata con la lepre Katia Fori, conosciuta per ottimi risultati podistici. Un km di asfalto e poi si sale… Dopo 35 minuti di salita arriviamo sul punto piu’ alto (monte Milano). La partenza veloce sfianca il mio compagno che non recupera fiato fino alla prima vera discesa… Poi e’ lui che mi tira nelle carraie in discesa fino a 2 km dall’arrivo…
Il gap accumulato in salita lo recuperiamo parzialmente in discesa proprio mentre cala la notte… Torcia frontale e giu’ ancora…
Recuperiamo 5 coppie e poi il mio capolavoro…

Sbaglio strada!

Facciamo quasi 2 km in piu’…
Arriviamo 20esimi stanchi ma sorridenti…
Poi dopo cena, lambrusco, caffè e una chiacchierata con le altre coppie il ritorno a Como.