Ossola Trail

20150702_173037

Bella domenica di sole in quel di Verbania. Ottimo fondo per il tracciato di questa gara e pendenze accettabili.Nella trail da 18 km D+ 1200 metri gara sempre al comando per l’aquila Valetudo Piana, Rolando è stato il primo runner a far lavorare i cronometristi all’arrivo della Wedosport, tempo del vincitore 1h41’05”, secondo Frassetti Ennio 1h46’09” team Ossola skyrunning e terzo Zambonini Enrico 1h47’47” società Alpini Bannio Anzino, per la Valetudo 33° Fontana Massimo e 77° Pesenti Giorgio. Nella 18k femminile prima Bona Daniela tempo 2h15’02”, argento per Brunati Monica 2h18’07” e terza Muraro Karin Paola 2h23’33”.(Tratto dal blog di verbania Notizie)
Una posizione comunque scomoda visto il fatto di aver fatto tutta la gara con un polpaccio semi strappato…Ora dopo il recupero si va a Marone!!!

gare ma con l’obiettivo Cervinia-Cervino AR

20150118_090959_resized_3
Allenamento e allenamento per arrivare in forma alle prime gare della stagione, Quest’anno le solite gare fisse saranno la Trentapassi, il trail di bozz(8 marzo), lago maggiore trail(3 Maggio), la lunga dei 100 laghi, l,Ecomaratona delle Aquile e la Drei Zinnen Lauf alle quali aggiungere il Winter Trail dei Castelli, Trincea Trail, Dolomites Skyrace e la Lodrino -Lavertezzo, ma la sfida maggiore sarà quella della salita da Cervinia verso la vetta del Cervino a 4500 metri e ritorno. Dovrò prepararmi a fondo per la quota alla quale devo chiedere ancora circa 600 metri in quanto la mia massima altitudine è stata di 3900 metri sulla croce dell’Ortles. Sarà una grande sfida per riuscire ad emulare il grande Bruno Brunod e il mitico Kilian Jornet Burgada….chiaramente con i miei tempi e nella massima sicurezza…..seguitemi

Cervinia 2012

Bellissima esperienza, a Cervinia la notte di sabato imbianca con trenta centimetri di neve le scoscese vette sovrastanti.Il giorno prima altri 5 atleti in condizioni migliori avevano provato la salita al rifugio Oriondè.Un’ora di visite da parte dello staff del Dottor Roi prima della corsa e poi monitorato con gli strumenti piu’ innovativi del momento ho iniziato la salita in una bufera di neve vera e propria in compagnia di Tatiana Locatelli (campionessa di Sci alpinismo).Nei canaloni si formavano anche 50/60 cm di neve e la salita si faceva sempre piu’ impegnativa.Quasi due ore tra andata e ritorno fino all’Hermitage e poi altra visita. Dopo di me è partito il grande DEGA che partito 30 minuti dopo di me è arrivato con soli 5 minuti di ritardo(UN VERO FENOMENO).La famiglia mi aspettava un pochino preoccupata all’Hotel ma dopo il mio arrivo e la chiacchierata con Marco De Gasperi ci siamo rilassati e riscaldati tutti quanti.All’arrivo altri due campioni del calibro di Jean Pellissier e Bruno Brunod.Due ore di macchina e poi a casa con la consapevolezza di avere avuto la conferma di avere un fisico d’acciaio!!!

Alla prossima……

Come respirano gli Skyrunner

Il Centro Studi Biomedici Applicati allo Sport dell’ Università di

Ferrara in collaborazione con il Centro Studi Isokinetic e la
Federation for Sport at Altitude, organizza:
la seconda sessione di test sulla respirazione degli skyrunners a Cervinia i giorni 27 e 28 ottobre.
Nella prima sessione hanno partecipato una decina di atleti incluso i  “nonni” della specialità come Ettore Champretavy.
Adesso toccherà a quelli meno datati, da Jean Pellissier a Marco De Gasperi. Sono però disponibili anche 8-10 posti per altri atleti.
La prova consiste nel fare in salita un tratto del Vertical Kilometer  verso il Rifugio Oriondè partendo dall’Hotel HERMITAGE e ritorno.
Prima e dopo la prova vengono fatti altri test  respiratori e cardiocircolatori molto importanti con un check up globale a ciascun atleta.
Saranno presenti:

Prof.ssa A. Cogo, Dott. G.S. Roi,
Dott.ssa G. Mandolesi, Dott.ssa M. Spiridonova,
Dott. G. Mossuto, Dott.ssa L. Pratali, Dott.ssa R.M Bruno,
Dott.ssa M. Bartesaghi, Dott. G. Grasso
Da info Federationservice
E CI SARO’ ANCH’IO……

E’ finalmente online il sito SkyRunningZone

Spero che questo sito possa diffondere la cultura di questa magnifica disciplina. Nel mio piccolo racconterò le mie esperienze, le mie sensazioni e qualche suggerimento per entrare in questo affascinante mondo. Restate sintonizzati!